think turns

considera la possibilità di una svolta

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

Dromomania

ho riascoltato questa parola guardando un concerto di Fabrizio De Andrè… Parlava del disco Anime Salve, scritto insieme a Fossati. E parlando del popolo Rom, ha citato il loro essere affetti da dromomania, una condizione che li forza al nomadismo. … Continua a leggere

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

Arte brasiliana

Questo è un valido esempio di sistema simbolico Come fare ricerca con linguaggi raffinati ed efficaci.

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

message in a bottle

…è tutto qui il senso di ogni parola un semplice messaggio in bottiglia, lanciato in attesa di qualcuno che mi salvi

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

ogni giorno

ogni giorno ci porta un’occasione per sbagliare e un’occasione per redimerci

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

Sessant’anni dalla prima atomica

Sessant’anni da una svolta…quando cambi direzione non sai mai davvero quali conseguenze troverai Da Gizmag

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

Trieste e una donna

benvenuti in viamilano17 qui si sono composti destini e caratteri si sono intrecciate vite, scambiate emozioni, bevute bottiglie, posteggiate vespe, amate donne

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

pensare, scegliere

se in questi giorni siamo schiacciati dalla presenza di spot di telefonia affollati di pseudopersonaggi è perché alla fin fine abbiamo lasciato fare abbiamo smesso di pensare abbiamo smesso di scegliere ci siamo abbassati al punto che lasciamo che ci … Continua a leggere

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

somewhere

…da qualche parte, nel mondo, mi stai aspettando, come io aspetto te…

30 luglio 2005
di turns
0 commenti

L’esistenza di Dio

Alle volte ci si imbatte in prove dell’esistenza di Dio. È curioso pensare che, sempre alle volte, queste prove siano artefatti umani, opere nate dall’ingegno umano. Potrei indicarvi le prove che ho trovato, ma come tutte le parole dette, forse … Continua a leggere

30 luglio 2005
di turns
3 commenti

In Limine

Godi se il vento ch’entra nel pomario vi rimena l’ondata della vita: qui dove affonda un morto viluppo di memorie, orto non era, ma reliquiario. Il frullo che tu senti non è un volo, ma il commuoversi dell’eterno grembo; vedi … Continua a leggere